Le cinture artigianali di Flavia Palombo da Napoli alle vetrine di Coin

Il bellisimo articolo uscito oggi 5 Gennaio 2021, su Il Sole 24 ore, ripaga  il nostro impegno e la nostra passione. Lo riportiamo qui con orgoglio e vi lasciamo anche il link al loro sito.

Il serpente e la freccia in metallo battuto sono il suo segno distintivo. Figure ricorrenti che caratterizzano cinture e borse di Flavia Palombo, designer napoletana che oggi espone le proprie creazioni in alcuni corner di Coin dedicati ai brand emergenti, da Padova a Milano in corso Corso Vercelli, da Treviso a Roma in via Cola di Rienzo. Prende forma così la creatività di Flavia, che aveva come sogno nel cassetto quello di fare la costumista ma per volere della famiglia segue la strada della laurea in Conservazione dei Beni Culturali.

È proprio con l’ideazione di borse e cinture che inizia in maniera concreta un’attività dove dare corso alla propria creatività. «Nella vita tanti tasselli diversi mi hanno formata – dice Flavia – e oggi posso dire di avere trovato la mia strada. Ho iniziato trasformando la bigiotteria in manici delle borse. La fantasia poi mi è venuta viaggiando e frequentando fiere dedicate alla pelletteria».

La sua creatività scende sempre a patti con la vita quotidiana e le cinture di Flavia puntano quindi su una buona vestibilità. «Il mio focus è la praticità – spiega -, l’abbigliamento deve rispondere a caratteristiche di comfort e di praticità, per questo ho inventato delle cinture con l’elastico posteriore, da indossare ovunque tanto su un cappotto quanto su un cardigan». I prodotti sono dunque studiati per essere versatili, perché le tipologie di donne sono tante.

«La produzione è tutta affidata ad artigiani locali in Campania – racconta Flavia, che vive a Napoli -. Si tratta di laboratori di eccellenza in zona. Parto da materiali reperiti e acquisti proprio qui dove si trovano molte concerie con una varietà di prodotto notevole. Non solo. Anche le rifiniture sono impeccabili grazie all’esperienza. Tutto viene rigorosamente fatto a mano. Dal taglio alla cucitura a mano con filo cerato come si faceva un tempo».

A Napoli Flavia Palombo ha un suo corner fisso nel cuore di via Cavallerizza, ma spera di avere una vetrina online a breve. «Instagram permette il contatto con il cliente ed è stata una vetrina importante» dice. Ci sono poi collezioni a tema durante l’anno, come le borse con serpente in limited edition.

di Paola Dezza

 


You may also like

Visualizza tutto
Example blog post
Example blog post
Example blog post